Cerca nel blog

giovedì 15 gennaio 2015

PANDORO

PANDORO

Quest'anno vedendo sul web che tutti sfornavano Pandori mi sono fatta convincere....ed ecco qua il mio PRIMO PANDORO....
La cosa che più temevo era riuscire a fare il famoso velo con l'impasto(solo se fa il velo l'impasto è bene incordato e quindi lavorato bene) e credetemi quando  ci sono riuscita è stato emozionante...
Vi posto la ricetta di un famoso blog profumodilievito








 425 g farina W 400
167 g zucchero a velo
174 g burro (tipo lurpak)
100 g panna
127 g acqua
5 tuorli
55 g cioccolato bianco
11 g lievito di birra fresci
7 g sale
1 cucchiaio miele
vaniglia

SERA:poolish 100 g acqua,50 g farina,4 g lievito,vaniglia.In contenitore ermetico in frigo per 12ore a 5°

MATTINO:tiriamo poolish dal frigo.Prepariamo biga:sciogliamo 7 g di lievito ed il miele in 27 g di acqua tiepida,uniamo 53 g di farina ed infine il tuotlo.Copriamo ed aspettiamo che raddoppi,circa un 'ora.

Mettiamo i due lievito nell'impastatrice e uniamo 100 g farina,avviamo con la foglia,aumentiamo velocità,incordiamo.Rallentiamo ed aggiungiamo il tuorlo seguito da 23 g di zucchero,incordiamo.Inseriamo l'altro tuorlo con altri 24 g zucchero,incordiamo.Montiamo il gancio,rivoltiamo impasto nella cotola e serriamo incordatura.Inseriamo 53 g burro morbido.Lasciamo impastare finchè non diventa elastico.
Copriamo e mettiamo a lievitare a 26°fino al raddoppio


Prepariamo un'emulsione con 67 g burro,33 g panna,il cioccoltao bianco,e vaniglia.mettiamo il tutto il bagnomaria!

Mettiamo nella ciotola la panna rimanente,1 tuorlo,2/3 della farina rimanente ed avviamo con la foglia,incordiamo,rovesciamo l'impasto.
Rallentiamo inseriamo i tuorli rimasti e con il primo uniamo lo zucchero rimasto in rre volte insieme alla farina,riprendendo ogni volta incordatura.
Quando è bene incordato uniamo l'emulsione un cucchiaio per volta.
Montiamo il gancio ed inseriamo il burro rimanente.Incordare bene l'impasto che dobraà èresentarsi liscio lucido e quasi gelatinoso.Dovrà formare il famoso VELO.....

Lasciamo riposare mezz'ora poi diamo le pieghe del secondo tipo e mettiamolo negli stampini 
Copriamo con pellicola e lasciamo lievitare a 26° fino a quando non raggiunge il bordo.













Forno 170° circa 30-40'....facciamo prova stecchino.

Raffreddamneto:_primi dieci minuti  lasciarlo diritto,poi inclinare leggermente sul piano,favorendo l'uscita del vapore,e ruotarlo ogni 10' fino a  completo raffreddamento.




6 commenti:

  1. io non ho mai avuto il coraggio di provare a farlo! brava...

    RispondiElimina
  2. anche io finora non ho avuto il coraggio di farlo, brava tu che ci sei riuscita !

    RispondiElimina
  3. ti è venuto benissimo, complimenti sei stata molto brava!!!

    RispondiElimina